Coppa Italia Centri Giovanili e Gara Vigonza 2015

Dimensioni carattere:

La capacità di rinnovarsi è un elemento fondamentale in qualsiasi ambiente, in qualsiasi attività, si parli di professione o di sport.

Confrontarsi  in territori nuovi, parzialmente inesplorati, per completare quanto di buono si sta facendo è ancora più stimolante ma anche impegnativo.

Richiede risorse, tempo, passione.

Decumanus Maximus da 25 anni occupa un posto di primordine nell’arcieria italiana,  conosciuta a livello nazionale soprattutto per i successi ottenuti nella divisione Compound dove da anni rappresenta un punto di riferimento.

Restare sempre ai massimi livelli con il naturale ricambio di atleti è il risultato della straordinaria capacità di rinnovarsi della nostra società; risultare nel 2015 la PRIMA società in Italia nel settore giovanile olimpico è il risultato della voglia di innovarsi e mettersi in gioco, perché GIOVANILE e OLIMPICO nella storia Decumanus per anni sono stati contorno, tutto finalizzato a completare e rinnovare ma da 4 anni sono diventati elementi fondamentali tanto quanto il settore Senior Compound .

Nello stile DECUMANUS quando un progetto viene approvato deve avere degli elementi fondamentali: la pianificazione delle attività e la determinazione degli obbiettivi. Era NATALE 2011 quando, contati i ragazzi a disposizione, la maggior parte al primo tesseramento in FITARCO mentre consegnavamo il diploma di "fine corso" si era detto “bene, abbiamo circa 10 mesi per prepararli, il nostro primo obbiettivo è qualificarci alla COPPA ITALIA Centri Giovanili.. nel 2012 è qui a Sedico, vicino a casa, cerchiamo di esserci e vediamo qual è il livello. Così, al primo vero anno di attività, con 5 atleti su 7 tesserati nel 2012 siamo riusciti a qualificarci. A pensarci oggi, di per se un successo straordinario.

Al ritorno, entusiasti per la bellezza della formula, ci siamo detti: Bene, abbiamo visto qual’è il livello da raggiungere, che tempi ci diamo?

Avevamo detto 2014 per arrivare nelle prime 8; 2015 per arrivare alle semifinali.

Bene, eccoci con la COPPA ITALIA CENTRI GIOVANILI 2015 in mano, vinta qualificandosi alla finale come primi della rank e superando tutti gli avversari nella straordinaria giornata di gara di Ascoli Piceno.

E’ uno degli obbiettivi che ci eravamo posti e abbiamo puntualmente raggiunto; nel 2013 con 3 ragazzi di 10/11 anni tesserati avevamo progettato di arrivare nel 2016 al podio dei Campionati Italiani Targa classe ragazzi, quest’anno con un anno di anticipo abbiamo portato a casa l’argento in una edizione dove abbiamo qualificato 3 squadre giovanili e 6 atleti individuali, quattro le squadre qualificate a Rimini per i Campionati Italiani Indoor dove abbiamo portato a casa un quasi inatteso Argento a squadre con le nostre allieve e il bellissimo bronzo di Valentina.

Nel 2015 ben 7 dei 20 atleti della squadra del Veneto che ha dominato la Coppa Italia delle Regioni erano Decumanus, 5 provenienti dal settore giovanile, 2 hanno raggiunto la finale individuale.

Sono i numeri di un successo che dopo 4 anni è ancora all’inizio; un gruppo solido di circa 30 ragazzi appartenenti alle classi giovanili, con atleti Giovanissimi che si esprimono già ad alto livello e spingono i compagni più grandi mentre questi trainano il gruppo quasi fossero dei veterani.

E i compagni di squadra del  COMPOUND?? Be, con un gruppo così non possono che darsi da fare per restare protagonisti ed ecco Laura, Elisa, Flavia, Sofia, Manuel, Federico, Moreno, Roberto e tutti gli altri già questo inverno tirare fuori le unghie e mettere in fila una serie di risultati che fanno sperare di andare a Rimini ancora una volta da protagonisti. E non dimentichiamoci i nostri Master Olimpici: Andrea, Giovanni, Renato e Guido.. per la prima volta assieme a fare squadra e già primi in RANK regionale ad una manciata di punti dalla qualifica ai campionati Italiani..

Il 2015 sta terminando, un altro anno denso di successi… sta per iniziare il 2016 e già stiamo guardando ai nuovi obbiettivi: una leadership da confermare, altri successi da raggiungere, nuove stimolanti sfide: ad esempio i campionati Italiani campagna di Cortina dove vogliamo andare da protagonisti.

Questi risultati sono frutto dell'intesa, del rispetto e della reciproca stima di tutte le persone che compongono questo gruppo, soci e non,  ai quali va fatto un grosso ringraziamento per l'aiuto costante e la loro presenza alle manifestazioni che organizziamo o durante le trasferte delle gare, inoltre un sentito e doveroso ringraziamento agli sponsor.

Il consiglio direttivo augura un Buon Natale e Buon 2016 a tutti.

Qui trovate le foto di Ascoli oltre a quelle di Vigonza:

 

Campionato Regionale Veneto 2015 e 3° Trofeo Decumanus

Dimensioni carattere:

Anche quest'anno il Comitato Regionale Veneto Fitarco ci ha assegnato l'organizzazione del Campionato Regionale Olimpico Giovanile e per la prima volta del Compound. Eravamo preoccupati che non piovesse, ma per fortuna ci ha pensato Caronte a tranquillizzarci: una due giorni di fuoco come poche!! Per fortuna ci eravamo attrezzati con acqua fresca a volontà, ghiaccioli, tanta frutta e macedonia e soprattutto con i nebulizzatori di acqua, che sono stati in assoluto la cosa più gradita.

Anche quest'anno il Veneto ha festeggiato la doppia vittoria del Trofeo Pinocchio e della Coppa delle Regioni, come l'anno scorso, premiando gli atleti che hanno fatto parte della rappresentativa regionale.

La gara giovanile del sabato è stata molto partecipata e combattuta: tutti i nostri giovani arcieri hanno dato luogo a delle sfide molto impegnative, ma sempre col sorriso sulle labbra.

Dopo le sfide individuali, si è passati agli scontri a squadre e qui si è visto il vero legame che si crea tra i componenti di una squadra, dove ognuno non tira solo per se stesso, ma si mette a servizio della squadra.

 

La gara di domenica ha visto i compoundisti veneti sfidarsi all'ultima freccia, e qui la nostra società ha fatto la parte del leone, facendo incetta di titoli individuali e a squadre e stravincendo la classifica per aggiudicarsi il 3° Trofeo Decumanus, che per la prima volta ora entra nella nostra bacheca.

A tempo di record poi abbiamo smontato tutto e caricato il materiale per riportarlo in magazzino. A questo proposito dobbiamo rivolgere un grosso ringraziamento a tutti i nostri tesserati e ai numerosissimi genitori dei ragazzi che ci hanno dato una grande mano sia a preparare il campo, che a gestire tutta l'organizzazione e a smontare tutto il materiale.

 

Un grazie va anche rivolto a tutti coloro che hanno voluto partecipare alla pesca di beneficenza a favore di Francesco, che ha avuto la casa seriamente danneggiata dal tornado di Dolo, o hanno voluto dare la loro offerta libera per aiutarlo a superare questo momento difficile.

Nel ringraziare il Comitato Regionale Veneto Fitarco, gli ufficiali di gara, le società che hanno partecipato, il Comune di Volpago e i nostri sponsor, vi diamo appuntamento alla nostra gara indoor di Vigonza e mettiamo il link per le foto della gara, frutto della magistrale passione di Sandro. Alcune altre le trovate in galleria fotografica.

Coppa CAS-CAG e Gara Vigonza 2014

Dimensioni carattere:

I nostri ragazzi terribili hanno partecipato il 7 e 8 dicembre scorso alla Coppa Italia Centri Giovanili 2014 a Cantalupa. Arrivati con il sesto posto in ranking, dopo la gara di qualifica eravamo quarti. Le premesse per fare bene c'erano tutte, ma a rovinare la festa ci hanno pensato gli avversari, che contro di noi hanno sciorinato la loro migliore prestazione, vincendo di misura gli scontri e lasciandoci fuori dal girone finale.

Pur avendo sempre superato i 200 punti durante gli scontri, insieme solo al Sentiero Selvaggio, ciò non è bastato per arrivare in finale, ma con il secondo punteggio totale siamo arrivati solo al nono posto, proprio per la legge degli scontri. Diciamo solo che c'è mancato poco, abbiamo fatto esperienza e sicuramente l'anno prossimo faremo tesoro e ci ripresenteremo più agguerriti che mai a questo appuntamento, riscuotendo il credito che ci spetta. Per intanto ci gustiamo questa esperienza, condita dalle belle foto di Ferruccio Berti, che trovate in galleria fotografica e nel sito della manifestazione.

Il fine settimana dopo poi si è svolta la nostra consueta gara indoor di Vigonza, quest'anno condita dalla novità della presenza dei tablet per segnare i punti e della proiezione in tempo reale dei risultati, cosa che ha comportato un lavoro supplementare non indifferente, ma la nostra squadra dei tecnici, splendidamente coordinata da Nicola, con il supporto di Davide De Toni e del presidente regionale Giulio Zecchinato, si è ben difesa dai cali di tensione della rete e ha garantito un risultato eccezionale, riconosciuto da tutti.

Per il palazzetto era tutto un pullulare di divise rosse e gialle, che come formiche correvano da ogni parte per rispondere alle esigenze di atleti, accompagnatori, giudici di gara e dei tiri. Uno sforzo notevole, un lavoro di squadra non indifferente, con una linea di tiro piena zeppa in ogni turno, che ha dato la possibilità a 228 arcieri di sfidarsi con autentico spirito sportivo. Mai come quest'anno abbiamo ricevuto così tanti complimenti e attestazioni di stima, che ci gratificano del lavoro svolto sia nel campo di tiro, sia nella centrale logistica e soprattutto nella nostra mitica cucina, da cui è uscito il nostro tradizionale rinfresco, apprezzato e "spazzolato" da tutti i partecipanti.

Un grazie a tutti coloro che ci sono venuti a trovare.

Un grazie doveroso ma convinto al presidente Giulio Zecchinato, che con l'innovazione dei punteggi tramite tablet ci spinge sempre a rinnovarci e a migliorare il nostro splendido sport.

Un grazie al Giudice di gara e al Direttore dei tiri, che ci hanno sapientemente guidati, aiutandoci con i loro suggerimenti a condurre in porto questa nostra fatica.

Approfittiamo dell'occasione per augurare a tutte le società arcieristiche i nostri migliori auguri di Buone Feste e ci diamo un arrivederci all'anno prossimo.

Potete trovare qui gli scores e le classifiche della nostra gara e le foto in galleria fotografica.

Classifica finale

Scores primo turno

Scores secondo turno

Scores terzo turno

 

Gare Indoor e Coppa Italia centri Giovanili

Dimensioni carattere:

Proseguono a buon ritmo le gare indoor, con risultati che danno soddisfazione sia agli atleti che ai tecnici: il settore giovanile è in crescita costante, sia di numero di atleti che di punteggi.

Dopo la gara di Sant'Angelo di Piove di Sacco, dove abbiamo raccolto punti preziosi per la qualifica delle nostre numerose squadre giovanili per i Campionati italiani, abbiamo fatto un po' di pausa, per preparare bene la gara di Marano Vicentino.

E a Marano Vicentino i nostri ragazzi si sono fatti valere, dimostrando che il sudore speso in palestra ha pagato molto. Infatti grazie alle loro ottime performances si sono garantiti l'iscrizione alla Coppa Italia Centri Giovanili, che si terrà a Cantalupa il prossimo 7 e 8 Dicembre.

Purtroppo non ci è possibile portarli tutti, e quindi è stata necessaria una selezione, condivisa in ogni passaggio con i nostri ragazzi. Dagli allenamenti e dalle gare disputate sono usciti questi nomi:

  • BOMBO CHIARA
  • BORELLA ALESSIA
  • BORELLA LAURA
  • COVRE LEONARDO
  • GARBUIO BENEDETTA
  • NICOSIA ELENA
  • SHKORA KILYAN

I tecnici accompagnatori sono PIERO COVRE e SANDRO BORELLA, in rappresentanza di tutti gli altri tecnici che hanno ben lavorato i mesi scorsi per arrivare a questo risultato.

Anche chi resta a casa, sa che se quest'anno non ce l'ha fatta a rappresentare la nostra società, può sempre rifarsi l'anno prossimo, lavorando con metodo ed impegno.

Per ora tutti noi ci prepariamo a sostenere questi nostri amici con il nostro tifo e auguriamo loro di gareggiare con impegno, ma di pensare sempre a divertirsi mentre lo fanno, nel puro spirito del tiro con l'arco.

Buone frecce!!