Trofeo della Marca e gare estive

Dimensioni carattere:

La stagione estiva è a circa metà del suo corso!... No, non stiamo scherzando, siamo nella stagione estiva dal punto di vista della tipologia di gare, anche se nessuno sano di mente la definirebbe tale, visto il persistere di temperature autunnali e precipitazioni monsoniche praticamente continue, che hanno messo a dura prova la costanza nella preparazione di arcieri giovani e "diversamente giovani". Fortunatamente grazie al nuovo campo, pur con i limiti che sappiamo per l'impossibilità tecnica di completare i lavori, almeno un po' ci si è potuti allenare, in condizioni migliori di come si sarebbe fatto in quello vecchio, che è stato quasi completamente liberato.

E con il FITA di Montebelluna ha preso il via il Trofeo della Marca, un trittico di gare con una formula molto interessante, che premiava con un montepremi di 3.000 euro le squadre meglio medagliate nella somma delle tre gare.

A Montebelluna abbiamo incredibilmente trovato una giornata asciutta, e non succedeva da anni, per cui i risultati sono stati interessanti, con un ottimo punteggio in chiave di qualifica per gli "italiani" della squadra Seniores Femminile Compound, con la Laura, che adesso è in giro per il mondo con la Nazionale, Elisa che è ormai una certezza e per la prima volta la Sofia, che ha realizzato il suo record personale con 1299 punti, giungendo anche terza nell'individuale: ha dimostrato che la stoffa c'è, basta un po' di costanza in più negli allenamenti e i risultati arrivano sicuramente.

Nicola è riuscito a completare il suo primo FITA con un interessante 1268 (l'anno scorso a Padova a metà gara il flettente aveva ceduto di schianto). Chiara si è guadagnata un buon terzo posto, Susy e Luigina hanno tirato bene ma non hanno potuto fare squadra per questa volta per il forfait della Diana, che si è risparmiata (e vedremo poi che ha avuto ragione a farlo...).

Il secondo appuntamento era la gara di Zero Branco, dove abbiamo avuto anche qui incredibilmente una giornata asciutta, nonostante il tempo abbia fatto le bizze per tutta la settimana.

Leonardo ha tirato come Ragazzo, pur essendo Giovanissimo e ha chiuso con un favoloso 574 punti, ottenendo persino il terzo posto agli scontri assoluti. Elena ha ottenuto il suo record con un un ottimo 516 punti, accedendo per la prima volta agli scontri assoluti. Gli allievi di Volpago si sono difesi bene, Nicola stavolta è stato tradito dalla corda che ha ceduto di schianto dopo le prime frecce, i compoundisti non hanno sfigurato, ma non era la loro giornata migliore.

Ma proprio a Zero Branco si è visto lo strapotere Decumanus con il compound femminile: vittoria a mani basse della Laura, con il terzo posto di classe della Elisa, e podio completo con il nostro Dream Team con Susy, Luigina e Angela che hanno migliorato il loro record italiano con 1943 punti.Agli scontri assoluti poi ai quarti si sono visti in gara quasi solo pantaloni rossi Decumanus: era una parata da lasciare incantati! Alle semifinali la sfida era già ormai tutta in famiglia, con vittoria per niente scontata della Laura sulla Elisa e bronzo della Angela sulla Susy.

La gara conclusiva era a Ramera di Mareno di Piave e resterà nella memoria prevalentemente per due cose: la pioggia battente con il campo trasformato in palude, a tratti con sabbie mobili, e il secondo posto della nostra società nella classifica finale del Trofeo della Marca, con premio finale di un buono del valore di 700 euro. Dei risultati e dei punteggi, vista la giornata, purtroppo non c'è molto da parlare.

Ma il meglio doveva ancora venire, come dice il "Liga"...: gara FITA di Padova!

Giornata stupenda, con un sole perfetto, mai oscurato da alcuna nuvola, aria frizzante, brezza leggera, anche se in qualche tratto si è mutata in venticello un po' fastidioso, ma che ha dato ragione a chi c'era.

Andrea ha vinto la sua gara con il suo nuovo record personale di 1262 punti.

Roberto ha vinto il suo primo FITA, ritoccando il suo record personale a 1344, Nicola ha fatto il suo record con 1295 punti e, dulcis in fundo, il nostro sempre più "Dream Team" con Angela, Susy e Diana, con 4058 punti, ha migliorato di ben 61 punti il loro record italiano, ottenuto l'anno scorso proprio a Padova. Che dire? Immense!! Ormai le raccomandate in Fitarco per l'omologazione dei loro record non si contano più!Se ce l'avete fatta a leggere fino a qui in fondo, complimenti! Trovate le foto in galleria fotografica (per quelle di Ramera, ringraziamo gli Arcieri del Castello, sul cui sito ne trovate molte di più).

Appuntamento alle prossime gare.

Buone frecce a tutti e buone vacanze.

Invito Trofeo Decumanus Maximus Volpago 2013

Dimensioni carattere:

Abbiamo il piacere di invitare tutti gli arcieri al nostro primo "Trofeo Decumanus"  che si terrà sabato e domenica 29/30 giugno 2013 a Volpago del Montello (Treviso).
 
Per la nostra prima esperienza "open" abbiamo scelto la formula di gara ascoltando le richieste ed aspettative di molti amici arcieri nelle linee di tiro.
 
Al sabato una gara dedicata esclusivamente alle classi giovanili della divisione olimpica, gara veloce perchè a turno unico, dove finalmente nell'Olimpic Round i ragazzi si scontrano tra di loro "ad armi pari" senza trovare nella loro strada Senior e Master. La formula delle 72 frecce in serie da 6 per tutti, compresi i Giovanissimi a 25m, ci permette di iniziare al pomeriggio e, con gli scontri (solo individuali) a partire direttamente dai quarti e quindi per tutte le Classi maschili e femminili contemporaneamente, di finire ad un'ora accettabile. A disposizione 30 piazzole per 90 posti: aspettiamo numerosi i vostri giovani campioni!!
 
La domenica ricambiamo il piacere ai più grandi che non troveranno nella loro strada verso la finale i fortissimi ragazzi e ragazze delle classi giovanili; infatti la gara della domenica nella divisione Olimpica è riservata alle classi senior e master; sono ammessi gli Junior in gara solo se si iscrivono come senior e non hanno gareggiato il sabato; se hanno gareggiato il sabato possono partecipare gratuitamente ma fuori classifica, quindi senza partecipare all'Olimpic Round individuale ma solo con lo scopo di comporre i "Mix Team" e partecipare quindi agli scontri a loro riservati.
 
La divisione Compound gareggerà esclusivamente la domenica per tutte le classi con la formula abituale del 50m + Match Round assoluto.
 
Anche domenica la formula a turno unico  con 30 piazzole ci permette di terminare Ottavi e Quarti prevedibilemente prima della pausa per il pranzo e quindi abbiamo voluto inserire al pomeriggio per la prima volta anche gli scontri per le squadre "Mix Team" sia Olimpico che Compound.
Infatti analizzando le classifiche ci siamo resi conto che, se le squadre "classiche" sono veramente poche (soprattutto tra le donne), la possibilità di comporre i Mix Team è decisamente maggiore e quindi confidiamo in un buon numero di formazioni che vogliano provare questa divertentissima formula riservata abitualmente solo agli eventi internazionali.
 
Nel volantino trovate il regolamento che assegnerà il Trofeo Decumanus e tutte le informazioni anche per raggiungere il campo di gara le trovate qui
 
La gara si svolgerà nello Stadio Comunale di Volpago del Montello (ingresso principale lato SUD); l'accesso al campo di gara sarà regolamentato e possibile solo a Tecnici e Accompagnatori in divisa societaria completa e scarpe ginniche mentre tutti gli altri potranno guardare la gara comodamente seduti nelle tribune.
 
Siamo fiduciosi che la formula che abbiamo organizzato raccolga l'approvazione dei vostri Atleti e Tecnici e confidiamo quindi di vedervi numerosi alla nostra gara.


Ringraziamo fin d'ora il Comune di Volpago del Montello che ci ha dato il patrocinio per la gara e un fondamentale supporto tecnico-organizzativo.

Ecco qui il volantino da scaricare o consultare.

Buone frecce a tutti!!

Lo Staff Decumanus Maximus

Apertura del nuovo campo estivo per il Decumanus

Dimensioni carattere:

E alla fine, nonostante Giove Pluvio ci abbia messo molto di più che del suo, trasformando i campi del Graticolato in veri e propri acquitrini e constringendo i poveri arcieri del Decumanus ad una lunga pausa forzata, dicevo... alla fine ce l'abbiamo fatta!! Siamo riusciti a mettere piede sul nuovo campo di tiro, gentilmente concessoci dal Comune di Borgoricco. Eravamo ormai pronti a vederlo preparato dall'impresa aggiudicataria dei lavori, tirato a lucido e sistemato per bene, ma il meteo ci ha perseguitati senza sosta tutto questo mese, per cui, appena avuto il via dal Comune, abbiamo piazzato il numero minimo di paglioni che ci consentano un allenamento sufficiente per le prossime gare, in attesa che l'arrivo della bella stagione permetta di concludere la prima fase dei lavori e ci permetta di attrezzare il campo con i paglioni per tutte le distanze.

E quindi ufficialmente da oggi, sabato 6 aprile 2013, il Decumanus si allenerà sul nuovo campo di Via Scardeone, vicino ai nuovi impianti sportivi.

Buone frecce a tutti!

Stagione indoor 2013: Decumanus chiude col botto

Dimensioni carattere:

Chiusura col botto della stagione indoor 2013 del Decumanus. Nella splendida cornice di Sedico, immersa nella neve, in un palazzetto gremito di atleti e accompagnatori, abbiamo partecipato al 14° Trofeo Luigi Tormen, organizzato egregiamente dagli Arcieri del Piave, che consisteva in una gara 25+18 metri. Sabato invece si era svolta la gara giovanile sui 18 metri. Abbiamo partecipato con 21 atleti, tra giovani e "diversamente giovani", che si sono fatti onore a diversi livelli. Segnaliamo solo i fatti principali: sabato Leonardo Covre ha staccato il suo record personale con 458 punti, tirando da Ragazzo nonostante sia ancora anagraficamente Giovanissimo, Edis ha segnato anche lui il suo record con 451 punti, Gianluca ha ottenuto il suo secondo miglior punteggio personale con 517, e la squadra Allievi maschile ha ottenuto un ottimo argento con 1421 punti.Domenica hanno replicato gli adulti: Claudio Bettio ha ritoccato il record personale portandolo a 501 punti, Guido lo ha seguito, portando il suo personale a 485 punti, Elisa ha uguagliato il suo record personale di 568 punti e ha già conseguito lo stesso punteggio dell'anno scorso in ranking, garantendosi già quasi matematicamente la qualifica per i prossimi campionati. Sofia ha uguagliato il suo record personale di 556 punti, ottenuto a Rimini, Claudio Bressanini, nonostante il lungo stop nell'indoor, ha dimostrato di sapersi mantenere ad un livello costante. Diana, con 552 punti, ha realizzato uno dei suoi migliori punteggi, che l'ha portata al 14° posto in ranking nazionale, segno di una crescita graduale e costante. Roberto ha realizzato il suo record personale con 574 punti, nonostante uno sciagurato 7 all'ultima freccia che gli è costato la vittoria della gara.

Bepo, dopo aver passato la mattina a "piangere il morto", ha realizzato il suo secondo miglior punteggio di sempre con 534 punti, stracciando tutti gli avversari e portandosi al 2° posto in ranking nazionale.

E siccome non eravamo stanchi di record, il nostro Dream Team Master Femminile Compound, formato da Susy, Luigina e Diana, ha realizzato il NUOVO RECORD ITALIANO della gara 25+18, con 3336 punti, ritoccando il loro precedente primato di 11 punti. E di questo abbiamo anche l'articolo sul Gazzettino.

Grande festa quindi al momento delle premiazioni, che hanno visto la partecipazione di Oscar De Pellegrin, fresco di nomina in Federazione, che è stato richiestissimo da atleti e società presenti per le foto di rito. Siamo sicuri che la stima di cui gode tra gli arcieri lo sosterrà anche nel suo nuovo incarico.

Ma non poteva mancare una menzione per chi si è sacrificato per la buona riuscita della gara: il maialino!! Purtroppo per lui è stato trasformato in deliziosa porchetta dalle sapienti mani della gente di montagna e la compagnia del Piave l'ha offerta a tutti gli atleti, che hanno dimostrato di averla decisamente apprezzata!!

Ecco in dettaglio i risultati:

Gianluca Biondo
Edis Fodolovic
Edoardo Comin
     Ø      Medaglia d’argento Arco Olimpico squadre Allievi Maschile
Adelaide Paulon
     Ø      Medaglia di bronzo Arco Olimpico individuale Seniores Femminile
Roberto Pontarini
     Ø      Medaglia d’argento Arco Compound individuale Seniores Maschile
     Ø      Medaglia d’argento Arco Compound squadre Seniores Maschile
Elisa Baldo
     Ø      Medaglia d’oro Arco Compound individuale Seniores Femminile
Atorino “Susi” Assunta
     Ø      Medaglia d’oro Arco Compound individuale Master Femminile
     Ø      Medaglia d’oro Arco Compound squadre Master Femminile
Luigina Rigo
     Ø      Medaglia d’argento Arco Compound individuale Master Femminile
     Ø      Medaglia d’oro Arco Compound squadre Master Femminile
Diana Mutton
     Ø      Medaglia di bronzo Arco Compound individuale Master Femminile
     Ø      Medaglia d’oro Arco Compound squadre Seniores Femminile
Nicola Mometto
     Ø      Medaglia di bronzo Arco Compound individuale Juniores Maschile
Sofia Dermati
     Ø      Medaglia d’oro Arco Compound individuale Juniores Femminile
Sandro Toniolo
     Ø      Medaglia d’argento Arco Compound squadre Seniores Maschile
Claudio Bressanini
     Ø      Medaglia d’argento Arco Compound squadre Seniores Maschile
Giuseppe “Bepo” Salvadego
     Ø      Medaglia d’oro Arco Nudo individuale Master Maschile
 
Complimenti vivissimi a tutti!! E ora preparare gli archi per la stagione estiva, sistemare il campo e via a tirare!! Alè!

Le foto arriveranno un po' alla volta e sono in galleria fotografica.